mercoledì 5 settembre 2012

LOVE IS... amare anche l'uomo calcio!







Da un paio di settimane il campionato è ripreso.
Lasciate ogni speranza o voi, che come me,  avete avuto il coraggio di intraprendere una relazione con l'uomo calcio.

Quello che quando parla della sua squadra del cuore, sembra stia parlando della sua donna.
Quello che difende la società a spada tratta, manco avesse un posto nel consiglio d'amministrazione.
Quello che si danna perchè le ragazze non riescono a capire quando l'arbitro fischia il fuorigioco (comunque, così per la cronaca, vi svelo un segreto: non è che non capiamo, è che non ce ne può fregar di meno). 
Quello che la domenica è sacra, ma per motivi diversi dai tuoi.
Che poi tra Champions, posticipi, anticipi, turni infrasettimanali e trofei minori, non è che sia solo la domenica il problema... trovare un giorno senza baldi giovani in calzoncini in televisione, è diventata un'impresa.
No dico, io me ne frego dei diritti televisivi... Vi denuncio tutti per disturbo della quiete familiare.

C'è da dire poi che l'impegno dell'uomo calcio non è limitato ai 90 minuti di partita.
Ci sono i programmi sportivi, gli approfondimenti.
Ci sono i messaggi, le telefonate e le chat collettive con gli amici per commentare ogni singolo rigore non dato e fallo non fischiato.
Per non parlare del cosiddetto "Fantacalcio"
A. che è un professionista, quest'anno ha ben due squadre. Il giorno delle aste è stato irraggiungibile per dieci ore.
Le temerarie ragazze che hanno accompagnato i loro uomini raccontano di scene mai viste. Io immaginando lo spettacolo me ne sono rimasta tranquilla a casa.

E poi negli ultimi anni abbiamo assistito all'evoluzione dell'uomo calcio: l'uomo calcio 2.0.
Perchè qualcuno si è inventato hattrick.
Una specie di sito che ti permette di allenare una tua squadra virtuale.
Con tanto di compravendite di giocatori, allenamenti, convocazioni in nazionale, elezioni dei direttori tecnici.
Roba seria insomma.
Roba che se A. non può, mi tocca schierare per lui la formazione e partecipare alle aste per non perdere le super occasioni di acquisto.
Roba che l'ultima volta gli ho schierato come attaccante titolare una riserva che non so in quale ruolo giocasse in realtà, perchè ho fatto confusione.
Almeno da allora non mi ha più chiesto niente.

Infine ci sono le partite di calcetto.
Poco importa se si tratti di partitelle innocenti tra amici o di supertornei organizzati con l'aiuto di sponsor improbabili come "Il panino do Zu' Nino": saranno causa di ogni tipo di livido, malanno e lesione al menisco, crociato e chi più ne ha più ne metta. 

E la probabilità dell'infortunio aumenta proporzionalmente ai vostri piani per i giorni successivi.
Così passerete il weekend romantico che avete programmata da settimane con un uomo dolorante che riesce a malapena a camminare, trascorrendo la serata a cambiare la fasciatura (true story).

Insomma per il prossimo/a che mi chiede: "perchè nutri questo odio profondo per il calcio?" Credo di essere stata abbastanza esauriente.

E la vostra coppia che rapporto ha con lo sport nazionale tanto amato? Ci sono delle "donne calcio" tra le mie lettrici? 







30 commenti:

  1. No e poi no! Pure io sto con L'Uomo Calcio (solo campionato per fortuna, niente calcetto o fantacalcio) ma alla domenica...ognuno per la propria strada! ;-)

    RispondiElimina
  2. hattrick è il male assoluto, era una droga e anche io diventavo la sua sostituta se lui non poteva finchè un giorno non ha capito che non ne valeva la pena e si è disintossicato. somma gioia

    RispondiElimina
  3. Non sono una donna-calcio ma ti assicuro che esistono, e sono anche peggio degli uomini!! Per la mia esperienza la specie peggiore sono gli arbitri; qualche mese fa mi è capitato di presenziare a una cena con diversi esponenti di questa specie (uomini e donne) e ti lascio immaginare come mi sia divertita, roba che quando ho detto che faccio danza classica mi hanno guardato tutti come se stessi parlando una lingua straniera!

    RispondiElimina
  4. Beh, io credo di essere una delle poche donne fanatiche di calcio. Sono appassionata da sempre di questo sport e amo la Juventus. Oltre ad adorare Del Piero. Quindi diciamo che, potendo, non mi perdo una partita. Il mio lui non è fanatico ai miei livelli però ha anche lui una squadra del cuore che segue abbastanza. Diciamo quindi che possiamo tarnquillamente passare la Domenica a guardare ognuno la propria squadra oppure l'uno guarda la squadra dell'altra, se giocano in due momenti separati. =)
    Sono una femmina atipica, I know.

    RispondiElimina
  5. Mio marito ha chiamato il suo stadio "Simo", ed era pure tutto contento quando me lo ha detto, nemmeno mi stesse regalando un solitario di pavè di diamanti... vogliamo poi parlare per l'amore incondizionato dell'ottavo re di Roma? no, ne vogliamo parlare? che poi a me Totti sta pure simpatico, ma se diventa l'oggetto del desiderio di mio marito permetti che mi viene da scertere il naso come Samanta in vita da strega?

    RispondiElimina
  6. Invidiami allora, ho trovato l'unico esemplare che non distingue il calcio da palla prigioniera! Io scherzo, ma mica tanto eh... Ho mio padre che è strafanatico, può capitare il giorno in cui sto malissimo, e intanto che siamo in attesa al pronto soccorso parla di calcio: ma non quel tipo di discorso così tanto per fare per non farmi pensare, no no, s'infervora proprio... Così mi sono accaparrata il tipo opposto, quello che guarda giusto giusto le partite dei mondiali o degli europei! Io in compenso sono un po' come Lilyum... :) stessa squadra ovviamente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche A. cuore bianconero... Sono circondata a quanto pare :):)
      Oggi era tutto felice che ha già prenotato viaggio e biglietto per Torino per la partita col Chelsea a Novembre!

      Elimina
  7. Nononono..calcio no x carità..hattrick nemmeno..mi ritengo fortunata ad avere un fidanzato che odia questo sport quanto me! XD

    RispondiElimina
  8. ehm...fortuna che anche il mio boy non segue il calcio...diciamo che gli viene in mente giusto quando siamo al ristorante e sul megatelo trasmettono la partita la domenica sera...ma io so come ovviare al problema..prendiamo una pizza e ce la gustiamo in auto :P no scherzo..ovviamente non è che facciamo sempre così, ma tanto alla fine anche se siamo al ristorante non è che gli importi più di tanto della partita...esulta (in modo un po' sommesso direi) giusto per non sentirsi escluso dalla collettività festante ^^

    RispondiElimina
  9. hahahahahaha in questo post riprendi a pieno il mio punto di vista!!! io sono fidanzata con un ragazzo che stravede per il calcio e ogni 5 minuti aggiorna il sito "calcio mercato"!!!

    RispondiElimina
  10. Assolutamente vittima esasperata di questa pazzesca passione
    subisco impotente....

    RispondiElimina
  11. Dopo aver avuto un uomo calcio + Formula uno, ho messo tra le condizioni essenziali per un rapporto con me quella di non avere passioni per lo sport!

    Buon giovedì!

    RispondiElimina
  12. __█________________█
    __██_____________ ██
    _█▒█____________█▒█
    █▒▒▒█_________█▒▒▒█
    █▒▒▒█████████▒▒▒█
    _█▒████████████▒█
    __███████████████
    __███████████████
    __███████████████
    __████▒▒▒██▒▒▒███
    __███▒♥♥▒██▒♥♥▒ ██
    ████▒▒♥▒███▒♥▒▒████
    __████████████████
    __██████=▼=███████
    ██___██████████___██
    ________███████
    _____███████████
    _____█▒███████▒█
    _____███▒█████▒██
    ______████▒▒▒▒███
    _______██████████ MIAO!!

    RispondiElimina
  13. meno male che il mio moroso e il calcio sono due cose separate.. non iniziamo però a parlare di arti marziali: oh-mio-dio!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha!Ognuno ha la sua croce!!! :)

      Elimina
  14. ahahahah ma quanto sei simpatica...Lo sponsor "di zu nino" lo voglio pure io.
    Io mi definirei "donna mondiale" perchè più che il calcio seguo i mondiali ed è una cosa che mi gasa un casino..Il principe per fortuna è come me...
    Un abbraccio cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io sono diventata pure anti-europeo e anti-mondiale...
      perchè praticamente significano partite pure d'estate!!!
      Non ce la posso fare :)

      Elimina
  15. Il mio A.,dopo un passato da calciatore in una squadra della zona (che ai tempi era non so in quale girone dantesco della classifica calcistica) non segue più questo sport salvo per gli europei e i mondiali...però quando ci sono mi devo sorbire pure i programmi dopo la partita con tanto di interviste ai calciatori -.- Ma dato che non si può essere sempre esonerate dalle passioni del partner ora come ora mi tocca sorbirmi programmi catastrofici come "la terra dopo l'uomo" e "quando il sole sparirà e la terra diverrà un pianeta morto" =°°°°

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono appassionata di danza classica...ho portato una volta A. in teatro con me a vedere Romeo e Giulietta..credo sia stata la prima e l'ultima volta: aveva l'espressione di chi vuole spararsi!!!

      Elimina
    2. Però almeno una volta l'ha fatto lo sforzo per amore tuo :D Il mio niente,posso morirgli davanti ma ai concerti di Cesare Cremonini non mi ci porta manco se son gratis!" =°°°°

      Elimina
  16. Io sono una donna calcio solo durante i mondiali, e anche amomio ;o)
    Un abbraccio cara.
    Miky

    Il mio ultimo Post»Sono Tornata«

    My Blog »Passione Fotografica«

    RispondiElimina
  17. ehehhehehe ... bellissimo il post .. ^^
    anch'io sto con l'uomo calcio .. ed io lo odio da morire ..
    non so come possa piacere uno che corre dietro una palla ..
    eheheh ovviamente sono gusti ..
    bacioni

    RispondiElimina
  18. Ah, il fantacalcio, esiste ancora? I miei amici ci giocavano a 16 anni e già allora lo trovavo così inutile. E poi dicono a noi di trucchi e parrucchi: il loro amore per il calcio è molto più inquietante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì purtroppo resiste ancora...io speravo che A.prima o poi si sarebbe stufato, ma è una sorta di rito di comitiva, quindi sono rassegnata a vederlo a 40 anni mentre studia la gazzetta per l'asta!

      Elimina
  19. per fortuna il livello di calcità nel mio fidanzato non è a livelli fastidiosi,poi passimao ogni minuto di ogni giornata insieme e non mi sento di dirgli oggi non guardare la partita xkè possiamo uscire in ogni sera della settimana . a breve poi staccheremo sky x risparmiare !!!

    RispondiElimina
  20. Sono fortunata(poco, vai avanti e capirai)! A casa mia si guardano solo ed esclusivamente i mondiali e solo le partite dell'Italia...il resto del calcio è menefreghismo puro da parte di entrambi. Non gioca a calcetto ma da un anno a questa parte sta scassando le balle con la corsa...le maratone fanno la loro parte di buona rottura e di liti. Tra allenamenti e maratone(la domenica) ruba un sacco di tempo alla famiglia...e noi abbiamo due figli e loro ne risentono molto. Più di una volta hanno cazziato il padre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi ricordo di un post in cui parlavi di questa cosa!!!
      Mi sa che le passioni sono ttute un pò ingombranti purtroppo, mannaggia!!!

      Elimina
  21. Eccomi qui! Scusami per il ritardo e grazie mille per gli auguri e gli apprezzamenti sulla torta! Sai mia mamma si impegna tanto in queste idee bislacche e le ha fatto piacere sapere che quest’anno ha racimolato un sacco di fan :D

    Mi dispiace informarti che io purtroppo appartengo al genere delle rare quanto in evoluzione “donne calcio”, mio padre mi ha cresciuta a pane e Palermo dunque sono una tifosa sfegatata che segue la sua squadra anche in trasferta e urla come se non ci fosse domani.
    Ho incontrato grazie al cielo un “uomo calcio” e ci intendiamo abbastanza bene, per lui è un orgoglio portare in giro una donna calcio e a me fa piacere parlarne con lui. C’è un però, lui è milanista, sacrilegio! Ecco quindi che in occasione di Milan-Palermo noi, solitamente coppia calma e abituata a risolvere i litigi in breve tempo, ci trasformiamo in due cani rabbiosi. Tutto finisce in risata ma sono attimi di vero pathos!
    Poi c’è il momento in cui io vado a vedere il Milan e lui si viene a vedere il Palermo, e tutto questo è diventato parte del gioco quotidiano alla fin fine divertente. Non avercela troppo con il calcio, sai per chi non lo vive è difficle da capire ma è davvero una cosa importante per noi  Quando vorrai colpire A. ti faccio una lezioncina veloce!

    Un saluto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho sempre creduto che sarebbe bello condividere una passione come questa...ma mi sa che con me non c'è speranza...non riesco proprio a farmelo piacere :):)

      Elimina