mercoledì 11 gennaio 2012

LOVE IS... accompagnarla a fare shopping

Lo ammetto: in questi giorni ho maltrattato A.
L'ho costretto ad accompagnarmi in giro per negozi.
Sì lo so che non si fa, ma per stavolta non denunciatemi alla "Protezione Fidanzati", è stato un caso isolato, vi assicuro.
Anche perchè di solito, quando ho intenzione di comprare qualcosa, e non semplicemente di girovagare col portafogli vuoto per dare un'occhiata, io preferisco andare da sola.
Con le amiche si finisce quasi sempre per adocchiare lo stesso capo e di A. mi urta qualsiasi cosa:
  1. I suoi occhi da cane bastonato e l'andatura da condannato a morte.
  2. La sua espressione che dice chiaramente "No, non dirmi che vuoi entrare anche qui?!" ogni volta che mi soffermo qualche minuto di più su una vetrina.
  3. Il suo sguardo smarrito quando gli chiedo: "Ma secondo te questa maglia è troppo verde?" e lui povera stella inevitabilmente risponde:"E' verde. Cosa significa troppo verde?"
Che mi aspettavo? L'avevo letto pure su Cosmopolitan di Gennaio che gli uomini non vanno portati in giro, specialmente durante i saldi.
Comunque l'uomo pro-shopping esiste. L'ho visto con i miei occhi, non è soltanto una leggenda. Lui ama accompagnare la sua ragazza alla ricerca dell'abito perfetto, la aspetta dietro al camerino; vuole che lei sfili per lui; la consiglia; indovina i suoi gusti e le porta altri capi da provare; conosce la differenza tra decolletes, francesine e stivali.
Inutile dire che per A. potrei andarmene in giro vestita da monaco tibetano, dirgli che è la moda del momento e lui non farebbe una piega.
Comunque stavolta non avevo altra scelta. Mia cugina si sposa a febbraio e dovevo necessariamente trovare qualcosa da mettere per il suo matrimonio, prima di entrare nel mio periodo di clausura monastica pre-esame.
La città dove A. lavora è molto più rifornita di negozi rispetto al mio paese e avevo bisogno di supporto morale (per la serie "dopo 9 anni mi illudo ancora che sia in grado!") dato che per me trovare qualcosa da indossare per queste occasioni speciali è un vero incubo.
Alta 1.50 per 40 kg. Per lo stile casual-sportivo non ho grandissimi problemi; i negozi, come li definisce mia sorella "per ragazzine anoressiche", hanno anche taglie molto piccole e per il resto basta accorciare. Ma quando andiamo sul formale-elegante, le commesse mi fanno sentire una sorta di "nana da giardino" e mi mandano nei negozi 0-12. Comunque al fine disperati dopo circa 5 ore (compresa pausa pranzo da Burger king per provare il nuovo panino), arriviamo alla Fornarina. 
Lo vedo e lo so già:è lui. E' l'ultimo, ma è la mia taglia. E' il destino lo so.
"Ma non è estivo?"
"No è della collezione invernale. Sì comunque morirò di freddo"
"Ah...e quindi non va bene?"
"Beh hanno inventato le giacche apposta"
"Ah"
"Lo provo"
Esco dal camerino per chiedergli come mi sta e per farmi aiutare a chiudere la lampo fino in fondo e LUI NON C'E. E' seduto su un pouf rosa e gioca col suo galaxy. Un pò sono inc****a perchè lo chiamo come una forsennata (AAAAAA, Pronto???AAA vieni un attimo!), ma è tanto concentrato che non mi sente. 
Un pò mi fa tenerezza, seduto lì stremato, dopo un'intera giornata a correre dietro alla sottoscritta.
Non gli farò mai più questa violenza prometto.
Comunque alla fine questo è il vestito 





Sì lo so, morirò di freddo anche con tutte le giacche del mondo, ma si tratta di patire solo un pò in chiesa, poi il locale per il pranzo sarà climatizzato. Poi dalle mie parti freddo di giorno significa almeno 10-12 gradi, quindi per il vestito farfalloso si può fare. :)

Da sola poi ho comprato una morbida cappa da mettere sopra.
Il commento di A. quando l'ho portata a casa è stato: "Sembra quella che mettono i pastori per salire in motagna".
Ecco lui sarebbe quello da cui io pretenderei SUPPORTO MORALE!!!
Comunque alla fine mi ha pure regalato il portafogli, che mi serviva assolutamente, dato che al mio si era rotta la cerniera.
Quindi diciamo che si è fatto perdonare!

Insomma, questa la mia esperienza "saldi di coppia".
Voi siete tra le fortunate con il fidanzato fashion-addicted? :)









17 commenti:

  1. :D Ma poveretto!! No, gli uomini decisamente non sono fatti per certe cose...
    L'Uomo ci è portato fino lì, nel senso che la sua domanda è sempre: "TI serve?" "No, ma è bello..." "Ah, allora vedi te" Tradotto: se è una cosa utile ti aiuto a sceglierla, se è uno sfizio arrangiati. Il che come avrai capito non me lo fa apprezzare molto come aiuto morale...:)
    Mio cognato sì che sarebbe uno da portarsi in giro come consulente di moda, non solo ha gusto ma gli piace anche, peccato che sotto Dolce e Gabbana per lui non esiste andare a fare shopping, sicché se gli chiedo di fare un salto ad H&M perché vorrei un consiglio inorridisce!
    Bellissimo però il vestito che hai scelto!

    RispondiElimina
  2. Una volta siamo andati io e lui in giro nel periodo saldi...non appena ha varcato la soglia di H&M con me, lui mi ha guardato, ha guardato le matte scatenate che erano lì a contendersi anche l'ultimo maglioncino e mi ha detto "No mi spiace non posso" e se n'è andato dicendomi che ci saremmo visti a tal posto in tal ora...ora è un pò migliorato ma non mi faccio mai accompagnare nè in tempo di saldi nè da H&M che ormai per lui è tabù..
    poverini, dobbiamo capirli...loro non riusciranno mai a cogliere l'intrinseco piacere che c'è nel fare shopping...oddio a che a me dà i nervi stare in un luogo iper-affollato dove tutti sembrano invasati, ma per loro è davvero oltre ogni sopportazione!
    L'ultimo commento che ti ha fatto sulla cappa mi fa morire!! :-D

    P.S. muffin alla zucca? Passami la ricetta! ^^

    RispondiElimina
  3. Ahahaha Fiona è vero, il "ti serve?" è matematico! Mi sento meno sola allora!:) Di solito infatti se andiamo insieme al centro commerciale ci dividiamo..."ognuno per la propria strada" e ci si vede per pranzo!!!
    Non parliamo del commento cappa...io mi sentivo la Chiara Ferragni dei poveri e lui mi ha paragonato a Peter di Heidi!
    La ricetta che ho usato è questa http://www.gnamgnam.it/2011/11/02/muffin-alla-zucca.htm
    Ho aumentato le dosi di 1/2 e mi sono venuti una 20ina di muffin! Io non ho messo nè cannella, nè noce moscata perchè non vado tanto d'accordo con le spezie e mi pare di aver abbondato un pò con la zucca!!:)
    C'è pure la ricetta del blog di Misya (che è il mio preferito...se non lo conoscete ve lo consiglio!)però questa non l'ho provata! http://www.misya.info/2011/10/12/muffin-alla-zucca.htm

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie per il suggerimento! visiterò il blog di Misya volentieri! ^^

      Elimina
  4. Il mio ragazzo voleva andare a fare un giro oggi. Sono stata io che ho detto NO. Sta per venirmi il ciclo e non ho proprio la pazienza di andargli dietro... Nel mio caso le cose girano al contrario: è lui l' indeciso che perde una vita nei negozi :D
    Robi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha! Concordo con Fiona...prestacelo ogni tanto...oppure fai aprire un blog anche a lui dove istruisce i fidanzati altrui :):)

      Elimina
  5. Magari me lo presti? Dai tuoi post mi pare che abbia anche un certo gusto in fatto di borse (anche se non gli piaceva la Falabella, ma va be...) :)
    ps. LoveIs, ho aggiunto il tuo banner sul mio blog, se ti va ti dò il codice del mio!

    RispondiElimina
  6. Durante lo shopping negli uomini si innesca un processo di autodistruzione. Non vogliono accompagnarci solo per salvarsi la pelle!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non ci accompagnano però poi devono sopportarci mentre facciamo le offese...poveretti,comunque non si salvano!

      Elimina
  7. Ahaha che storia! XD
    E che carino il vestitino :D

    Io personalmente ho scoperto che le uniche persone con cui vale veramente la pena di andare a fare shopping sono le mie migliori amiche: ci si vede una volta ogni mai (abitiamo in 3 città diverse ^^) ma quella volta che ci troviamo i negozi hanno paura del nostro passaggio :P
    Anche perché non si va in giro solo per comprare, ma anche per fare le cretine come non mai, provando i capi più assurdi (tipo delle scarpe dorate con un tacco 4000000 che non compreremo mai per nessuna ragione al mondo XD) giusto per divertirci! :D
    Con mia madre è piacevole perché ha dei buoni gusti (e paga lei :P) ma in quanto a supporto morale è oscena! Puntualmente quando esco dal camerino lei è sparita per andare a cercare qualcos'altro XD

    Per quanto riguarda G... beh, è un vero e proprio disastro XD
    Hai descritto alla grande l'espressione da cagnolino bastonato davanti ad ogni nuova vetrina!
    Però in suo favore posso dire che è molto paziente, e quando gli chiedo di accompagnarmi mi accompagna ^_^ Addirittura quest'estate, avevo voglia di un vestitino estivo molto casual ma non mi andava di spendere, mi ha praticamente trascinata a guardare cosa c'era e quando mi sono innamorata di un capo molto fresco e delicato me l'ha regalato lui *_*

    Sono bravi a volte, non glielo si può negare! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì infatti...apprezziamo l'impegno :)

      Elimina
  8. Risposte
    1. Cosmo sa tutto!!!:) Ormai è diventato la mia rivsta preferita...

      Elimina
  9. ahahahah...è stato divertentissimo leggere questo post :-)
    cmq effettivamente i ragazzi a cui piace accompagnare le fidanzate a fare shopping esistono e il mio ragazzo è tra quelli...sai cos'è che in fondo bisogna saperli ammaestrare gli uomini :-)
    un bacione!!

    RispondiElimina
  10. ...sto ridendo da sola...troppo divertente...e mi ci sono rivista!!!...il mio lui odia andare per negozi...non si comprerebbe mai niente...ha sempre tutto secondo lui...e soprattutto non sopporta accompagnarmi se voglio andare io a vedere qualcosa...è stress...lui abita a roma...io in un paesino abbastanza distante dalla capitale che raggiungo di solito in treno il weekend...a roma c'è tutto...più scelta...ed a buon prezzo...ovvio che avrei voglia di andare per negozi...per centri commerciali...profumerie...le prime volte che ho visto quei centri commerciali immensi non riuscivo a crederci...ma se insisto per volere andare finiamo per litigare...o magari mi accompagna ma sbuffa...io mi innervosisco e basta...magari entro in un negozio e lui che aspetta fuori impaziente...mi chiama per chiedermi quanto ci metto...poi magari polemiche...me la fa pesare...ed in questo caso meglio che non compro niente...sarebbero acquisti sbagliati...anzi rinuncio proprio ad andare...ed io amo lo shopping...recupero al mio paese!!!...ciaooo...lu!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Almeno mi sento meno "sola" :) Però non si può andare a Roma e non essere tentate...Io ci ho vissuto 3 anni quindi ti capisco benissimo...è il paradiso dello shopping :):)

      Elimina
  11. AAAAAAAAhhhhhhh ma allora non sono solaaa! :-) peccato che a me piaccia da morire uscire a fare shopping con lui, è l'unico che mi fa vedere tutto con calma, anche se bastonato mi segue dovunque! però nn posso comprare nulla che superi i 30euro con lui...mi fa sentire in colpa quando mi guarda come: hai l'armadio pieno-nn è vero- la prossima volta che ti lamenti del fatto ched non riesci a risparmiare perchè costa tutto troppo ti uccido-! se devo fare un acquisto maggiore lo mando a casa e poi riprendo il capo da sola :-D cmq i fidanzati fashion addicted esistono eccome! un mio amico è prorpio così! la sua ragazza sempre vestita carina e appena le chiedo: dove hai comprato questa cosa? lei mi risponde: lì, mi ha consigliato lui!! *_* privilegiate!

    RispondiElimina